Adsense Banner

la pipeline

Papervision3D - La pipeline

La pipeline di rendering

logoPV3D

Quando si pubblica un progetto, Papervision3D gestisce diversi processi, con conseguente risultato l'illusione del 3D che potete vedete sul vostro schermo bidimensionale. La sequ

enza di processi che trasformano le informazioni 3D in un'immagine 2D viene chiamata rendering pipeline. La pipeline di rendering di Papervision3D assomiglia a questo:

Inizializzazione

V
Proiezione

V
Rendering

Quando avete costruito la vostra prima applicazione nel capitolo precedente, viene creata un'istanza di una sfera che appare sullo schermo dopo la pubblicazione del file. Con l'esempio della sfera in mente proviamo a ripercorrere la pipeline.
L'inizializzazione è la parte in cui si imposta l'applicazione con la creazione di una finestra, una scena, una macchina fotografica, un renderer, e uno o più oggetti 3D. Questo è una cosa che avviene una sola volta. Nell'esempio della sfera, si è creato una sfera con il materiale wireframe di default nel metodo init (), che si sta per inizializzare.
La proiezione converte le coordinate 3D sullo schermo 2D. Come detto in precedenza, un oggetto 3D è composto da vertici, che hanno una terza coordinata. Poiché lo schermo ha solo gli assi x e y, e non si può semplicemente mappare un oggetto 3D su uno schermo 2D.
Papervision3D prende le coordinate 3D dei vertici e li proietta su un Piano 2D, calcolando la posizione di ogni vertice come se fosse sullo schermo.
La proiezione considera solo i vertici, non triangoli o materiali. Nella nostra sfera esempio, Papervison3D prende i vertici 3D della sfera, e ad ogni render calcola come dovrebbero essere proiettati su uno schermo 2D.
Il rendering è il processo di disegno dell'immagine che si vede sullo schermo. Combina i dati di proiezione 2D con le informazioni sul materiale che viene utilizzato. Il processo di rendering disegna triangoli con il metodo lineTo () delle API grafiche di Flash. Per aggiungere texture, i triangoli vengono riempiti utilizzando un altro metodo Flash, beginBitmapFill (). Le texture sono di solito gli oggetti BitmapData che vengono scalati e distorti quando vengono mappati sui triangoli.
La parte di rendering nonconsidera le coordinate 3D. Si interessa solo a come vengono proiettati in 2D. Questo è di gran lunga il compito più intensivo per il processore del computer.

Filippo Porcari
Author: Filippo PorcariWebsite: http://filippo.porcari.oranjuice.org/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
designer freelance
Sono un graphic designer e mi occupo di pubblicità. Da più di 10 anni dedico le mie energie alla realizzazioni d'immagine aziendale e comunicazione visiva con un'attenzione alle nuove tecnologie del web. Da qualche anno ho scoperto il software open source e mi sono dedicato alla sua introduzione nel mio workflow produttivo ottenendo ottimi risultati.