A+ A A-

PV3D - creare un template per gli esempi In evidenza

logoPV3D

Ora che sappiamo come impostare un documento classe estendendo la classe BasicView, non è più necessario seguire tutti quei passaggi negli esempi sucessivi. Estendere la classe BasicView è un'enorme risparmio di tempo, in quanto non è necessario definire le proprietà e metodi standard più volte. È possibile risparmiare ancora più tempo quando si lavora con questa guida perché gli esempi cominciano sempre con base la stessa classe BasicView estesa. Allora perché non copiare questa classe come frammento di codice che può essere utilizzato ogni volta che si inizia a lavorare su un nuovo esempio?

La classe che si può usare come partenza è quasi la stessa della classe del nostro ultimo esempio. Ci sono alcune parti all'interno di questa classe che la rendono troppo specifica da usare come un partenza. Per esempio, non utilizzeremo la sfera rotante in ogni esempio.
D'altra parte, la nostra classe contiene il frame rate cambiata e la sovrascritta onRenderTick () metodo. Ogni esempio userà questa impostazione e metodo.
Sta a voi decidere se creare questa classe template come progetto, o semplicemente come una singolo file di classe. Creiamo questo file, il nome GuideExampleTemplate, e aggiungere il codice seguente:

package {
import flash.events.Event;
import org.papervision3d.view.BasicView;

 public class GuideExampleTemplate extends BasicView
 {
   public function GuideExampleTemplate()
   {
       stage.frameRate = 40;
       init();
       startRendering();  
   }
   private function init():void
   {
          
   }

    override protected function onRenderTick(e:Event=null):void
    {
       super.onRenderTick();
    }
 }

} 

Come potete vedere questo è esattamente lo stesso codice dell'esempio precedente, tranne che è ripulito, eliminando tutto ciò che riguarda la sfera. L'unica cosa che bisogna fare la prossima volta che si crea un nuovo progetto è copiare questo codice nel nuovo documento di classe, e sostituire la definizione della classe con il nome del costruttore della nuova classe.

Alcuni esempi si avvarranno di un non predefinito colore di sfondo. La modifica di questa nell' IDE di Flash è abbastanza semplice, il colore di sfondo è una proprietà del documento Flash. Se si lavora con Flex Builder o Flash Builder o Flash Develop è necessario aggiungere un cosiddetto tag per metadati SWF, subito dopo le importazioni all'interno della classe del documento. Questo tag metadati può impostare diverse proprietà del documento, come la larghezza e l'altezza del flash movie. La definizione si presenta come segue:

[SWF (width = "800" height = "600", backgroundColor = "# FFFFFF ")]

Questo imposta la larghezza e l'altezza del file SWF di 800 x 600 pixel e gli conferisce un colore bianco dello sfondo.
Per far si che il codice compatibile per Flash, Flex Builder, Flash Builder e Flash Develop, questo tag metadata non farà parte degli esempi.
Se il vostro strumento di authoring è Flex Builder, Flash Builder o Flash Develop, si consiglia di aggiungere questa riga di codice alla classe GuideExampleTemplate.

In alcune situazioni è meglio usare il metodo super (), che chiama il costruttore ereditato della classe BasicView. Il costruttore di BasicView richiede diversi parametri. I primi tre influenzano la dimensione della finestra che fa parte di questa classe.

 

Parameter  Data type Default value  Description 
1 viewportWidth Number 640 Definisce la larghezza della viewport
2 viewportHeight Number 480 Definisce l'altezza della viewport
3 scaleToStage Boolean true Quando è impostata su true, la classe BasicView regola automaticamente le proprie dimensioni per adattarsi alle dimensioni dello stage.
Questo può essere utile per creare un finestra con le dimensioni a pieno stage.

 

Per impostare le dimensioni della finestra a un valore fisso di 800 per 600 pixel, la chiamata al metodo super-BasicView all'interno del costruttore dovrebbe essere simile a questa:

super (800, 600, false);

La classe BasicView richiede ulteriori parametri che verranno spiegato più avanti non appena saranno necessari.

Lavorare con la classe GuideExampleTemplate

Se vuoi seguire gli esempi di questa guida da ricrearli, allora si può creare un nuovo progetto nello strumento di creazione di tua scelta, dare il nome che viene ti proposto dall'esempio, e incollare il codice della Classe GuideExampleTemplate nella classe documento.
Anche se devi tenere a mente che devi fare due cambi in più. Devi cambiare il nome della classe che segue la parola chiave class. Sostituiore GuideExampleTemplate, così da cambiarlo nel nome della classe del documento. Allo stesso modo, il nome del costruttore deve essere modificata da GuideExampleTemplate nel nome della classe del documento. 

Ultima modifica ilLunedì, 25 Giugno 2012 21:12
Vota questo articolo
(0 Voti)
Torna in alto