Articoli

Effetti di livello | GIMP Plugin Registry

gimp plug-inPer la rubrica "Il Plug-in del Venerdì" presento un'estensione per GIMP che lo rende molto più simile a Photoshop.

In effetti molti utenti di GIMP lamentano che Photoshop possiede una serie di effetti che si applicano con molta semplicità sui singoli livelli, valorizzandoli in maniera diretta con pochi clic.

Anch'io come ex photoshoppista rimpiangevo la mancanza degli effetti di livello, ma ora posso accedere alla stessa praticità con un software opensource.

L'unica differenza rimasta è che in Photoshop gli effetti di livello sono integrati e pertanto modificabili in qualsiasi momento, mentre il plug-in di Gimp, nonostante l'anteprime che ti permette tutte le modifiche volute,  ne fa un'emulazione costruendo, una volta applicato l'effetto, nuovi livelli o sottolivelli, per cui, in caso di modifiche posteriori è necessario cancellare l'effetto e riapplicarlo nuovamente con le modifiche.

 

 

Si tratta di una serie di script che implementano vari effetti di livello:

  • Drop Shadow - Proiezione ombra
  • Inner Shadow - Ombra interna
  • Outer Glow - Bagliore esterno
  • Inner Glow - Bagliore interno
  • Bevel and Emboss - Smusso ed effetto rilievo
  • Satin - Setoso
  • Color Overlay - Sovrapposizione colore
  • Gradient Overlay - Sovrapposizione sfumatura
  • Pattern Overlay - Sovrapposizione pattern
  • Stroke - Contorno

 Gimp effetti di livello

Alcuni effetti possono avere contorni (cioè curve) e rumore aggiunto a loro. Gli effetti possono essere applicati a un livello separato o possono essere uniti nel livello attivo (che in alcuni casi dà risultati migliori).

L'elenco riportato sopra degli effetti è abbastanza esplicativo per identificare il tipo di effetto da applicare ai nostri livelli e chi proviene da Photoshop già li conosce bene, comunque sarebbe necessario un post intero per ogni effetto e non è detto che ci ritornerò in futuro. 

Come installarlo (versione Python):

  1. Fai clic con il pulsante destro del mouse sul link qui sotto che dice "layerfx.py". Dovrebbe apparire un menu a comparsa. Fare clic su "Salva oggetto con nome ..." o "Salva collegamento come ..." o qualunque sia l'opzione equivalente nel browser che si sta usando.
  2. Salvare il file "layerfx.py" nella cartella dei plug-in. Se non siete sicuri di dove si trovi la vostra cartella dei plug-in, si può verificare aprendo GIMP e andando su  Modifica / Preferenze -> Cartelle -> Plug-Ins. Se viene visualizzata più di una cartella, una di esse funzionerà.
  3. Se siete su un sistema UNIX o LINUX, assicurarsi che layerfx.py sia eseguibile digitando ciò che segue nella shell:
    chmod +x layerfx.py
    Su altri sistemi operativi, potrebbe essere necessario fare qualcosa di diverso per renderla eseguibile.
  4. Una volta salvato il file nella cartella dei plug-in, se avete in esecuzione GIMP, chiudetelo e riapritelo.
  5. Se avete fatto tutto correttamente, verranno visualizzati gli script nel menu principale sotto "Livello / Layer Effects"  e nell menu laterale dei livelli con "Layer Effects" . Se questi menu non ci sono, chiudere e riaprire GIMP. Se dopo il riavvio non sono ancora al loro posto, assicurarsi che il file scaricato si trovi nella cartella dei plug-in e che sia eseguibile, verificate di aver installato il supporto Python, e che il nome del file termini con ".py", non ".txt" o ".py.txt "o qualcosa del genere. 
 
 

Pag

Il file da scaricare è il seguente layerfx.2.8.py

Testato con GIMP 2.8.4.

Licenziato sotto GPLv3

Un ultima cosa..... la lingua del plug-in è solo inglese e mi riprometto di modificarlo in un prossimo futuro per tutti gli utenti italiani.

Tu che ne dici preferisci la versione originale in inglese o ne vorresti una in italiano?
Filippo Porcari
Author: Filippo PorcariWebsite: http://filippo.porcari.oranjuice.org/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
designer freelance
Sono un graphic designer e mi occupo di pubblicità. Da più di 10 anni dedico le mie energie alla realizzazioni d'immagine aziendale e comunicazione visiva con un'attenzione alle nuove tecnologie del web. Da qualche anno ho scoperto il software open source e mi sono dedicato alla sua introduzione nel mio workflow produttivo ottenendo ottimi risultati.

© copyright 2011

Porcari Filippo studio grafico - p.iva 01985590023

Tutti i diritti riservati.