Adsense Banner

Blender - Un green screen per Cycles

Blender green screenPer la consueta rubrica "Il Materiale del Martedì" voglio presentarvene uno indispensabile, ma allo stesso tempo semplicissimo.
Il green screen e molto conosciuto in ambito cinematografico e fotografico e consiste nel posizionare opportunamente uno schermo verde alle spalle del soggetto ripreso in funzione di sfondo per poi essere rimosso con la tecnica del chroma key in modo da inserire il soggetto sopracitato in una scena proveniente da un'altra ripresa.

La scelta del colore verde è dovuta al fatto che la pelle umana non presenta tale colore e quindi è facile separare con una certa precisione lo sfondo dal soggetto, sempre che il soggetto sia una persona e non indossi indumenti di quel colore.

Per le persone si usa comunque comunemente anche lo schermo blu, ma la tecnica del chroma key funziona anche con altri colori, sempre tinta unita ovviamente.

Vediamo come applicarlo a Blender e al suo motore di rendering Cycles

Diciamo che a primo acchito si avrebbe la tentazione di modificare solo il word assegnadogli semplicemente un colore verde, ma ci accorgeremmo subito che renderizzando con cycles l'oggetto rifletterebbe lo sfondo stesso vanificando i nostri sforzi

 

Blender green screen erratoPer quest'articolo ho usato per il soggetto in primo piano un materiale recensito la settimana scorsa.

Blender green screen nodi

cieloEntrando nel merito, dalla figura che rappresenta la disposizione dei nodi di world, si può notare che lo shader principale è ovviamente di tipo Background e viene pilotato all'ingresso color da un miscelatore di due colori, di cui uno ovviamente è il verde del green screen (che come già detto può essere variato in qualsiasi colore ci necessita), l'altro nel mio caso è una bitmap rappresentante il cielo che mi serve a dare al soggetto dei riflessi diversi dalla tinta unita di un colore piatto, ovviamente la bitmap la possiamo comandare dal vettore che vogliamo (io ho scelto generated).
Fino a quì è abbastanza semplice, ma come si fa a non far riflettere lo sfondo sul soggetto in primo piano? Semplice, bloccando i raggi di rimbalzo dello sfondo stesso sul soggetto, attraverso il nodo Ligth Path dall'uscita "is Camera Ray".
Questo accorgimento applicato al comando del miscelatore fa sì che se un raggio luminoso proveniente dallo sfondo (world) colpisce direttamente la telecamera sarà verde, mentre se prima di arrivare alla telecamera rimbalza su qualcos'altro visualizza la bitmap. Geniale no?

Ecco un'esempio:

 

http://www.youtube.com/watch?v=jcHANuAfNVE

 

Postatemi nei commenti i vostri progetti con il materiale green screen.

E' possibile scaricare il green screen qui.

A presto!

Filippo Porcari
Author: Filippo PorcariWebsite: http://filippo.porcari.oranjuice.org/Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
designer freelance
Sono un graphic designer e mi occupo di pubblicità. Da più di 10 anni dedico le mie energie alla realizzazioni d'immagine aziendale e comunicazione visiva con un'attenzione alle nuove tecnologie del web. Da qualche anno ho scoperto il software open source e mi sono dedicato alla sua introduzione nel mio workflow produttivo ottenendo ottimi risultati.

© copyright 2011

Porcari Filippo studio grafico - p.iva 01985590023

Tutti i diritti riservati.